Seconda edizione del premio “Sicurezza è Libertà”. Il Lions Club Cremona Europea gratifica gli operatori delle Forze di Polizia e dell’Ordine Pubblico di Cremona

Si sono distinti in operazioni di particolare valore e coraggio a favore della cittadinanza, per questo otto operatori delle forze di polizia locali sono stati premiati nell’ambito della seconda edizione del premio “Sicurezza è Libertà” promosso dal Lions Club Cremona Europea.

Le premiazioni si sono svolte il 17 marzo scorso a Palazzo Trecchi nell’ambito della conviviale organizzata da Lions Club Cremona Europea, presieduto da Giorgio Donno.

Ad illustrare nel dettaglio l’iniziativa è stato Carmine Scotti, socio del Club e già dirigente della Digos.

003Ogni individuo ha diritto alla libertà e alla sicurezza della propria persona, come recita l’articolo 3 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo del 1948. “Sicurezza” e “Libertà” sono poi due termini inscindibili, fondamento del vivere civile.

Sicurezza è non aver paura nell’accogliere persone in fuga da guerre e miseria, sicurezza è attenzione per le persone deboli e per gli anziani che, dopo aver contribuito con il loro lavoro allo sviluppo del paese, hanno il diritto di vivere serenamente senza la quotidiana paura di essere derubati o truffati come purtroppo succede con le truffe e i furti a domicilio.

Siamo tutti grati agli uomini che questa sera premieremo: si sono distinti per la loro eccellente professionalità nell’espletamento del proprio dovere, e a loro, con orgoglio, il Club Cremona Europea consegna una medaglia ricordo e una pergamena con la motivazione dell’assegnazione del riconoscimento, proprio da parte dei propri rispettivi comandanti, che anche a nome dei soci del Club, voglio ringraziare di cuore per aver partecipato in modo attivo alla nostra iniziativa. 

Gli agenti premiati

065

Lacaita Giovanni

Lacaita Giovanni, maresciallo ordinario dei Carabinieri di Rivolta d’Adda che il 28 giugno 2015 non ha esitato ad immergersi nelle acque del fiume Adda per soccorrere tre bagnanti e un soccorritore che stavano per essere travolti dalla corrente del fiume. Premiato dal comandante provinciale Carabinieri, col. Cesare Lenti.

Bulloni Michele

Bulloni Michele, sostituto commissario della Polizia di Stato, che con altri operatori di Polizia e del Soccorso Pubblico, ha posto in pericolo la propria vita per salvare una persona che dal tetto di un edificio minacciava di lanciarsi nel vuoto. Premiato dal Questore di Cremona, dott. Gaetano Bonaccorso.

Nocerino Filippo

Nocerino Filippo, luogotenente della Guardia di Finanza della provincia di Cremona che nel 2015 ha partecipato ad una complessa e articolata indagine che si è conclusa con 6 ordinanze di custodia cautelare in carcere e la denuncia di 36 soggetti all’A.G. per associazione a delinquere di stampo mafioso, il sequestro di 27 fabbricati e la contestazione di violazione delle norme antiriciclaggio per movimentazioni finanziare pari a 36 milioni di euro. premiato dal comandante provinciale della Guardia di Finanza, col. Antonino Costa.

Merletti Umberto

Merletti Umberto, Sovrintendente della Polizia Locale del Comune di Cremona, per la sua dedizione alle esigenze delle persone nell’organizzare e gestire le attività di Polizia locale nell’ambito delle manifestazioni sportive, civili, religiose e politiche. Premiato comandante della Polizia locale del Comune di Cremona, dott. Gianluigi Sforza.

Rabaiotti Stefano

Rabaiotti Stefano, Agente istruttore della Polizia Locale della Provincia di Cremona si è contraddistinto per aver agito con meritevole professionalità, mettendo a frutto la grande esperienza e la conoscenza del territorio nelle diverse emergenze, in particolare durante le esondazioni che hanno colpito la nostra provincia. Premiato comandante della Polizia Locale della Provincia di Cremona, dott. Mauro Barborini.

Pettinato Mario

Pettinato Mario, Assistente Capo Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, che ha messo in luce senso del dovere, correttezza e non comuni doti relazionali con spiccata umanità e attenzione rivolta alla persona, in ossequio al mandato istituzionale del Corpo di polizia Penitenziaria. premiato dalla direttrice della Casa Circondariale di Cremona, dott.ssa Maria Gabriella Lusi.

Maina Mario

Maina Mario, Ispettore superiore scelto del Corpo Forestale dello Stato per aver costantemente operato con competenza ed abnegazione a salvaguardia della sicurezza agro ambientale e alimentare a beneficio della collettività. premiato dal comandante provinciale del Corpo Forestale dello Stato, primo dirigente Gianni Ranieri.

Gaboardi Cesare, Capo Squadra 27° Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Cremona, non presente per un contrattempo, è stato premiato per il coordinamento delle squadre del Comando dei Vigili del Fuoco di Cremona intervenute il 22 febbraio 2015 per un incidente avvenuto sull’autostrada A21 provvedendo ad estrarre dal pullman il secondo autista gravemente ferito, incastrato tra le lamiere del veicolo e a fornire assistenza ai 44 ragazzi passeggeri del pullman aiutando il personale del 118 nell’allestimento e gestione del triage per il successivo trasporto in ospedale. Premiato dal Comandante Vigili del Fuoco ing. Filippo Fiorello.

Nell’ambito della cerimonia di premiazione è stato conferito dal presidente Donno Giorgio un particolare riconoscimento ai soci fondatori Rozzi Fulvio e Vincenzo Zucchi per la loro costante presenza e collaborazione alle iniziative di solidarietà del Club.

Visit Us On Facebook

Questo sito utilizza dei cookie che ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie o negare il consenso cliccando su Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi