Il Lion Club Cremona Europea e il gruppo teatrale del Liceo Classico Daniele Manin raccolgono fondi per “Associazione Donatori Tempo Libero” e per la Fondazione Internazionale per la Ricerca in Medicina (FIRM) di Cremona

image
Nei giorni 29 e 30 aprile gli studenti del Liceo Classico Daniele Manin di Cremona, coordinati dalla prof. Luisa Arli e da Cristina Grego del laboratorio vocale, hanno portato in scena al teatro Monteverdi di Cremona il musical “La calunnia è un venticello” liberamente tratto dalla commedia di William Shakespeare “Molto rumore per nulla”: i costumi sono stati curati dagli studenti del Corso di Design e della Moda dell’Istituto Stradivari.
Nel 400° anniversario della morte del grande autore gli studenti si sono misurati con la storica commedia e con una particolare interpretazione ne hanno tratto una pièce originale e moderna. Lo spettacolo ha visto una grande partecipazione di soci Lions di amici e sostenitori che con grande entusiasmo hanno applaudito i bravi attori.
Il presidente del Lions Club Cremona Europea Giorgio Donno ha illustrato gli obiettivi delle due serate e gli scopi della raccolta benefica destinati a due note realtà cremonesi che operano a favore di cittadini ammalati.
L’Associazione Donatori Tempo Libero che consegna in comodato totalmente gratuito ogni tipo di ausili medici, dalla stampella, alla carrozzina, al letto elettrico e altro ancora, e riescono, attraverso il sapiente lavoro dei valenti artigiani che frequentano volontariamente il centro, ad apportare le modifiche necessarie all’attrezzo medico per adattarlo alle esigenze dei pazienti: modifiche che sarebbero difficilmente possibili da reperire anche nei negozi più specializzati.
La Fondazione internazionale per la Ricerca in medicina (FIRM) presidente il dott. Alberto Bottini, riferimento nazionale per il trattamento della patologia neoplastica della mammella che si avvale di un laboratorio di Oncologia Molecolare che con una ricerca biologico-molecolare cerca di scoprire specifici bersagli molecolari all’interno della cellula neoplastica per poter ottenere trattamenti oncologici sempre più mirati per raggiungere il massimo beneficio terapeutico con minimi effetti collaterali possibili.
Agli spettacoli erano presenti il presidente dell’Associazione Donatori tempo Libero Bonazzoli Gianfranco e il dott. Alberto Bottini che hanno ringraziato gli organizzatori degli spettacoli e i presenti per la loro partecipazione ma in modo particolare tutti i ragazzi per la loro bravura e per il loro impegno.

Visit Us On Facebook

Questo sito utilizza dei cookie che ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie o negare il consenso cliccando su Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi